Comunicato Stampa
preview

A.N.S.I. ESPAÑA A Las Palmas de Gran Canaria - Naufragio Nave SUD AMERICA

Nel Cimitero di Vegueta, a Las Palmas, in Spagna, si innalza una statua marmorea rappresentante un’Italia dolorosa ed è sotto questa grande scultura che riposano circa novanta italiani, la metà dei quali liguri.

Sono le vittime del tragico affondamento di una nave italiana che rientrava verso Genova dagli scali classici del Rio de la Plata e del Brasile con a bordo 300 emigranti. Il 13 settembre 1888 all’ingresso della grande baia della capitale grancanaria la nave italiana Sud America della compagnia genovese La Veloce venne speronata dal transatlantico francese France diretto verso i porti del Sud America.

La nave italiana, più piccola, subì un grande squarcio su una fiancata e colò a picco in meno di mezz’ora portandosi nelle onde i corpi di 88 italiani che stavano rientrando in Patria.

Lo sfondo storico in cui si inserisce un episodio tragico era quello della grande ondata di migrazioni che dall’Europa puntavano verso le terre americane, Giovedi 22 settembre 2022, nello stesso posto, e´stato ricordato quella triste tragedia.

Ad organizzare l'evento e´stato il Console Onorario d'Italia a Las Palmas Carlo de Blasio, La Fondazione Puertos de Las Palmas e l'Associazione ACCOMAR. Presenti e alla cerimonia istituzioni italiane e locali, e a rappresentare il nostro sodalizio, il Segretario Generale, Mario BRIGLIANO.

Lo spirito di tale riunione era quello della testimonianza, rievocare ancora una volta quell’evento drammatico che colpì 134 anni fa la marineria ed il popolo del nostro Paese e questo per non dimenticare!

Condividi questo articolo